La società di riferimento del settore dell'immobiliare di prestigio

Realizziamo i vostri sogni da più di 150 anni

Molto tempo fa, un giovane appassionato giardiniere inglese decise di cercare fortuna sulla Costa Azzurra. Il suo nome era... John Taylor. Quando, all'età di 20 anni, approdò per la prima volta sulla favolosa Costa Azzurra, una commistione di destino e pura coincidenza lo legò per sempre alla storia delle relazioni cordiali franco-britanniche e all'avvento del turismo di prima classe nel sud della Francia.

Lord Brougham scoprì il fascino e l’attrattiva di Cannes nel 1834. Il suo entusiasmo e la sua passione per la regione influenzarono presto la ricca aristocrazia inglese, che cominciò anch’essa a interessarsi a Cannes.

In breve tempo, nel piccolo villaggio di pescatori cominciarono a sorgere ville imponenti e sontuose. La reputazione di Cannes cominciò ad attrarre anche i più ricchi Pastori inglesi, tra cui il facoltoso Thomas Robinson Woolfield. Woolfield diventò molto attivo nella comunità cittadina e contribuì ad alcuni sviluppi urbani come la costruzione della prima Chiesa Anglicana.

Lord Brougham e Woolfield giocarono un ruolo essenziale nella promozione della regione. Tuttavia, nonostante il loro impegno, erano dei dilettanti. C’era bisogno di un vero professionista. Un numero crescente di ricchi uomini inglesi era desideroso di comprare un pezzo di terra nella splendida Costa Azzurra. Tuttavia, la mancanza di professionisti del settore, capaci di fare da tramite tra coloro che volevano vendere la loro terra inutilizzata e coloro alla ricerca di una proprietà eccezionale, rallentò la prosperità della regione. Questa mancanza generò la domanda. L’azione più importante di Woolfield nella Costa Azzurra fu quella di trovare l’uomo giusto al momento giusto.

La ricerca delle proprietà più prestigiose era iniziata.

Nel 1854, Woolfield chiamò John Taylor, allora ventenne, a lavorare come giardiniere nella sua proprietà a Cannes. Fu in quel periodo che cominciò a frequentare l’alta società.

John Taylor cominciò a farsi conoscere per le sue competenze da tutti quelli che cercavano di acquistare un pezzo di terra nell’ambita Costa Azzurra e, grazie alla sua intelligenza e al suo talento, diventò in breve tempo la referenza per l'immobiliare di lusso.

Le eccezionali doti imprenditoriali di John Taylor gli permisero di diventare un pioniere del settore: nel 1864, all’età di 30 anni, aprì la prima agenzia immobiliare.

La sua reputazione e il suo immenso successo fecero sì che fosse nominato Vice Console inglese di Cannes e Membro dell’Ordine reale vittoriano, diventando quindi, nel 1884, Sir John Taylor. Due anni dopo, suo figlio Walter entrò nell’impresa. Successivamente, in un vero spirito familiare, si aggiunse anche Jack, il figlio di Walter. John Taylor gestiva un eccezionale portafoglio di proprietà per i nobili britannici, francesi e americani e per i politici, tra cui il Principe di Galles, Re Edoardo VII, la famiglia reale francese, Lord Brougham e William Gladstone.

L’azienda continuò a espandersi e arrivò fino a Nizza, Monaco, Saint Jean-Cap-Ferrat, Saint-Tropez, mantenendo sempre la sua sede principale sulla Croisette di Cannes.

Insieme al marito George Montagu, Jacqueline, la figlia di Jack, prese le redini dell'attività dopo la Seconda guerra mondiale e introdusse una serie di spettacolari programmi di sviluppo immobiliare a Cannes. Grazie al talento straordinario di tutta la famiglia, la società John Taylor attirò rappresentanti dell'alta società e personaggi famosi abbienti...

... come Elizabeth Taylor, Richard Burton, Gregory Peck, Henry Fonda, Eddie Barclay e Gianni Agnelli.

Una Dimensione Internazionale

Negli anni '90, la società John Taylor è stata rilevata da Michel Pastor. Con l'intento di conservare la notevole eredità di John Taylor e di tenere viva la fiamma della tradizione di famiglia, nel 2006 Michel Pastor ha conferito a sua figlia Delphine Pastor il titolo di presidentessa del Gruppo. Da allora in poi, l'azienda ha continuato a espandersi all'estero e, di recente, ha aperto nuove agenzie a Courchevel, Megeve, Milano, Parigi, Ginevra, Gstaad, Londra e Doha.

Nel 2002, in concomitanza con l'apertura del mercato francese delle aste alla concorrenza, l'imprenditore Nicolas Orlowski acquisì l'Artcurial e, grazie alle sue iniziative, la trasformò rapidamente nella prima casa d'asta francese specializzata in oltre venticinque settori d'arte ed antiquariato. Il Gruppo Artcurial è diventato rapidamente uno dei principali attori internazionali nel mercato dell'arte e ha creato una partnership con la John Taylor nel 2013.

Subentrando a Delphine Pastor, che ha guidato con successo il gruppo per oltre 10 anni, l'Artcurial ha acquisito la John Taylor nel novembre 2017. Riuscendo ad offrire alla sua clientela internazionale un servizio sempre più completo ed efficiente, ampliando e accelerando le sinergie non solo proprie ma anche della John Taylor.